Testata_La voce dello spettacolo.png

Sanremo 2020, lo sfogo di Manuela Villa: "Prima che crepo mi prenderanno?"

Per Sanremo 2020 dopo lo sfogo di Don Backy sui social arriva anche quello di Manuela Villa. Anche quest'anno la cantante non è stata ammessa. Non le manda a dire nemmeno Manuela Villa, che qualche giorno fa ha espresso il suo disappunto sulla sua, come molte altre, eliminazione dalla 70esima edizione del Festival di Sanremo 2020.


Sanremo 2020, gli esclusi


Quasi un mese fa vennero resi noti i nomi degli artisti esclusi da Sanremo 2020. Tra questi, ci sono voci famosissime sul comprensorio italiano: Marcella Bella, Arisa ed anche Manuela Villa. Sono anni che l'artista tenta di calcare le scene che hanno reso noto il padre, il "reuccio" dell'Ariston, Claudio Villa, ma l'anno fortunato ancora deve arrivare.

Qualche giorno fa il duro sfogo sui social: "Anche quest’anno per il mio compleanno avrei voluto essere a Sanremo. Ma non rientro tra i gusti degli esaminatori e quindi niente. Che dire, prima che crepo potrò farvi ascoltare le mie canzoni? Quello che scrivo, quello che sento? Per tutti quelli che si chiedono perché non vado a Sanremo io dico: perché dovrei?".


Dalla sua parte anche Pupo


A sostenere Manuela Villa, un amico stretto del padre, Pupo che, proprio come lei, resta con l'amaro in bocca per questo Sanremo 2020. Sperava nella chiamata, non in gara, bensì come ospite, in occasione dei 40 anni del brano "Su di noi". Proprio all'Ariston i suoi colleghi, I ricchi e poveri festeggeranno il cinquantesimo de "La prima cosa bella": "La verità è che non mi sarebbe piaciuto partecipare come concorrente, ma come ospite sì. - ha dichiarato Pupo - Se Amadeus mi chiamasse io ci andrei. Fossi stato direttore artistico una canzone così l’avrei voluta festeggiare. È un errore tecnico!".

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

Questo blog è stato creato da Annalibera Di Martino