Testata_La voce dello spettacolo.png
  • Emanuela Francini

Il cortometraggio “Essere diversi” candidato al premio Rai Cinema

Aggiornato il: mag 22

“Essere diversi” candidato al premio Rai Cinema. Un cortometraggio per il debutto alla regia di Francesco Musto e l'aiuto regia di Giuseppe Saveriano, la sceneggiatura di Fabrizio Crescenzo e la produzione di Associazione D.M.A. S.MICHELE l’audio in presa diretta di Armando Marano e la fotografia di Daniel Di Meo DOP. Il tema affrontato è quello della lotta al bullismo.


“Essere diversi”, ecco la trama: tra confronto e perdono


Scopriamo subito la trama del cortometraggio in concorso per Rai Cinema “Essere diversi”. La storia s’impregna di valori importanti come il perdono, l’amicizia, la diversità. Scardina vari tabù legati verso il mondo dei diversamente abili ed offre un coraggioso riscatto a tutte le vittime di bullismo e cyberbullismo. Fabio è un ragazzo costretto a vivere su una carrozzina che frequenta il quinto anno del liceo, ambiente nel quale vive una quotidianità caratterizzata da primo innamoramento, studio, amicizia e bullismo. Fuori dalla scuola, Fabio frequenta ragazzi con i quali condivide le passioni per il calcio e la musica. I due piani si intrecciano quando a scuola egli vede scontrarsi in modo drammatico speranze e paure a seguito di un episodio frutto di stupidità, violenza e inganni: il trauma per quanto subito e la frustrazione per un sentimento ferito lo portano prima alla prostrazione e infine alla consapevolezza che una "inferiorità" fisica impone un coraggio superiore alle ragioni della rabbia. Così, da ragazzo felice di far parte di un gruppo, Fabio ne diventa leader ritrovando se stesso e ciò che gli è più caro.





Il cast artistico al completo


Francesco Musto presta il volto a Fabio, Danilo Berardino porta in scena Alex, Gennaro Saveriano vesti i panni di Dario, Michele Gobbi interpreta Ivan, Anna Tangredi si trasforma in Arianna, Marco Marinelli il compagno di scuola, Elia Giacobbe l’amico, Gabrielle Musto interpreta il collaboratore scolastico e Marisa Occhiuto è la professoressa.


Emanuela Francini

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

Questo blog è stato creato da Annalibera Di Martino