Testata_La voce dello spettacolo.png

Coronavirus, in tv e alla radio il racconto della Pasqua 2020

A causa del coronavirus non sarà una Pasqua come le altre quella che ci si accinge a vivere domenica 12 aprile. Costretti in casa per contrastare l’emergenza Covid-19, sarà importante trovare nel servizio pubblico una finestra aperta sugli eventi cui è affidata la celebrazione della più importante ricorrenza cristiana. 

Coronavirus, Pasqua in tv


Domenica 12 aprile il primo appuntamento sarà con Sulla Via di Damasco, su Rai2 alle 9. La puntata, dall’evocativo titolo “Non abbiate paura” vedrà Eva Crosetta condividere la riflessione intorno a questa Pasqua davvero inedita con don Davide Banzato, assistente spirituale di Nuovi Orizzonti. In rilievo, l’intervista a fra Aquilino, cappellano dell’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, missionario di consolazione tra i malati terminali Covid19. I suoi occhi, in queste settimane, hanno incrociato e consolato tante volte l’ultimo sguardo di chi è solo. 


Alla ricerca di Dio e della Fede


A seguire, alle 9.30 sempre su Rai2, verrà riproposta la puntata della prima edizione del docureality O anche no dedicata alla ricerca di Dio e alla Fede. Paola Severini Melograni intervista Sabina Ciuffini, che racconta i momenti della propria vita in cui si è rivolta a Dio. Massimiliano e Susanna del Sermig di Torino portano la loro testimonianza di Fede e di amore che supera ogni ostacolo. Un esperimento di accoglienza e di superamento dell’estraneità verrà raccontato da Mariarita Cerimele che con altri amici del Movimento dei Focolari ha trasformato degli anonimi condomini in luoghi di incontro, amicizia e dialogo.  Alle 10, in diretta eurovisione dalla Chiesa protestante di Martigny in Svizzera, verrà proposto lo Speciale Protestantesimo con il Culto Evangelico di Pasqua che avrà inizio con il racconto di Maria Maddalena che va alla tomba di Gesù e vede che la pietra che chiudeva l'ingresso è stata rimossa e che la tomba è vuota.


Santa Messa per una Pasqua di Resurrezione


Alle 10.50, su Rai1, avrà inizio la Santa Messa per una Pasqua di Resurrezione celebrata da Papa Francesco in una basilica di San Pietro vuota. A seguirla dallo studio di A Sua Immagine con Lorena Bianchetti ci saranno il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, e Don Luigi Verdi, fondatore della Fraternità di Romena. Su Rai Radio1 la Santa Messa andrà  invece in onda, sempre in diretta, all’interno del programma La Finestra su San Pietro (dalle 10.55 alle 11.50). Alle 11.55, sempre in diretta su Rai Radio1 andrà in onda la Benedizione Urbi et Orbi impartita da Papa Francesco. Diretta anche su RaiNews24 dalle 11 per la Santa Messa, il Messaggio Pasquale e la Benedizione Urbi et Orbi dalla Basilica di San Pietro.





Enzo Biagi: le grandi interviste


Su Rai3 alle 13 per "Enzo Biagi: le grandi interviste" andrà in onda la puntata dedicata a Giovanni Paolo II, eletto Papa il 16 ottobre 1978. Biagi e Karol Wojtyla erano coetanei: nati nel 1920, il pontefice il 18 maggio, il giornalista  il 9 agosto. Wojtyla arrivava da un paese, la Polonia, che Biagi amava moltissimo. Il suo primo lavoro televisivo, Il Giudice, fu girato lì.  In occasione degli ottant’anni di Giovanni Paolo II, Biagi andò in Polonia a girare uno Speciale per Rai1, nei luoghi in cui il Papa aveva trascorso l’infanzia: la prima parrocchia, la montagna in cui andava a sciare. Intervistò i suoi amici, i compagni con cui aveva fatto teatro. Scrisse poi, dopo la scomparsa di Wojtyla: “Mi sentivo di fargli gli auguri come coetaneo, come cristiano, come peccatore che lo ha amato perché ha vissuto con il dolore e, ripensando a certe pagine di Georges Bernanos che raccontano la solitudine di un parroco, io ho pensato spesso alla sua”.


Gesù di Nazareth


Alle 16 su Rai Premium le ultime due puntate dello sceneggiato “Gesù di Nazareth” di Franco Zeffirelli con Robert Powell, Olivia Hussey, Anne Bancroft, Yorgo Voyagis e James Farentino.

Alle 21.25, su Rai1, andrà in onda il film Jesus, diretto da Roger Young nel 1999, con Jeremy Sisto, Jacqueline Biset, Claudio Amendola, Luca Zingaretti. La vita di Gesù, la sua piena umanità, la sua formazione. E poi l’esperienza delle tentazioni di Satana, in cui Gesù vive il dramma umano del discernimento della sua missione. Un Gesù che compie miracoli, prega, rivela la volontà del Padre, ma anche che respinge con serenità l’innamoramento di una donna, che sa ridere e scherzare, con i bambini come con i discepoli, che ama la vita e le sue gioie. Gesù che compie umanamente l’esperienza della Croce, quando da figlio accoglie la volontà del Padre e sceglie la via della morte per la salvezza di tutti.


Sleep, otto ore di musica


Nella notte del giorno di Pasqua, tra le 22 di domenica 12 aprile e le 6 della mattina di lunedì 13, Rai Radio3, come decine di altre radio in Europa, offrirà un ascolto musicale senza precedenti: Sleep, otto ore di musica, composta da Max Richter, in collaborazione con il neuroscienziato americano David Eagleman. Una proposta terapeutica per un rito europeo di condivisione musicale, che darà agli ascoltatori l'opportunità di sperimentare una dimensione sconosciuta del tempo. Un'opera che oggi ci appare capace di unire le persone in questi giorni di pandemia, come una preghiera laica, un momento di meditazione e di omaggio alle vittime. Lunedì 13 aprile, infine, in diretta dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico su Rai Radio1 alle 11.58 e su RaiNews24 dalle 12 andrà in onda la benedizione del Regina Coeli impartita da Papa Francesco da Piazza San Pietro.

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

Questo blog è stato creato da Annalibera Di Martino